FIDAL VARESE Via Jacopo Barozzi da Vignola, 21 - 21050 Cairate - Frazione Bolladello - Varese

Contattaci: cp.varese@fidal.it
Seguici su:

    Sei qui

    • Sei qui:
    • Home > News > TROFEO OLONIA TUTTO ESAURITO (972 Partecipanti): VINCE L'OSA SARONNO

TROFEO OLONIA TUTTO ESAURITO (972 Partecipanti): VINCE L'OSA SARONNO

Il Trofeo Olonia numero 22 è l’edizione dei record. Domenica 29 marzo nell’impianto di Villa Gonzaga a Olgiate Olona sono infatti ben 972 le presenze-gara effettive a caratterizzare la manifestazione ottimamente organizzata dalla Polisportiva Olonia e dedicata alla memoria di Piero Ferrazzi, indimenticato giudice di gara e dirigente gialloverde scomparso nel 1996. Il trofeo a squadre, assegnato sulla base dei risultati Ragazzi/e e Cadetti/e, vede un dominio varesino interrotto solo dalla Polisportiva Bienate Magnago, seconda: a vincere è l’OSA Saronno Libertas, mentre sul gradino più basso del podio sale l’Atletica Cairatese subito davanti ai padroni di casa della Polisportiva Olonia.
Parlando invece di gare individuali a illuminare il lungo pomeriggio di gare (oltre cinque ore, favorite da un clima decisamente gradevole e dal ritorno dell’ora legale) sono tre campioni italiani: Sydney Giampietro (CUS Pro Patria Milano), regina 2015 di peso indoor e disco invernale Under 20, fa segnare 15.20 e sbanca il peso Under 18; nella stessa specialità ma con l’attrezzo da 4 kg si rivede in gara la campionessa italiana Assoluta di giavellotto Sara Jemai (Esercito), vincitrice con 12.34; infine nelle corse il crono top è il 49.44 con cui l’ottocentista Jacopo Peron (CUS dei Laghi Atl. Varese), campione italiano Juniores al coperto ad Ancona non più di sette settimane prima, apre la stagione sui 400. Segnalazione d’obbligo per i 100 metri Assoluti, entrambi chiusi al fotofinish: al maschile l’allievo Riccardo Di Fino (Pol. Carugate) batte Marco Cavallasca (CUS dei Laghi Atl. Varese) per millesimi (11.42 per entrambi) mentre Stefano Lamaro (NA Fanfulla) è terzo con 11.46 (vento a -0.7); al femminile (vento -0.2) Giulia Teruzzi (Pro Patria ARC Busto Arsizio) batte Princess Azuokwu (NA Fanfulla) per 1/100 (12.57 a 12.58), lo stesso distacco che separa la terza e la quarta, le gemelle Troiani della Pro Patria ARC Busto Arsizio (12.60 per Alexandra, 12.61 per Serena).
Nelle prove giovanili ricordiamo il 12.91 (+1.0) di Giorgia Grassi (Pol.Bienate Magnago) negli 80 ostacoli Cadette, il 37.04 di Ivano Saporiti (Pro Patria ARC Busto Arsizio) nel disco Cadetti e numerose prestazioni sui 1000: la volata mozzafiato tra Suhail Haida (Bienate Magnago) ed Henok Chiodini (OSA Saronno) con il primo vittima di un infortunio nella caduta sul traguardo ma riuscito comunque a vincere 2:43.16 a 2:43.22 tra i Cadetti, il 3:25.49 di Carolina Tosi (Pro Patria ARC Busto Arsizio) tra le Ragazze e il 3:01.12 di Andrea Lardini (OSA Saronno Libertas) tra i Ragazzi.

Cesare Rizzi